18 dicembre 2005

Le Cronache di Narnia

Ho appena pubblicato il mio primo contributo su Cervello in Celluloide, con una modesta recensione di "Le Cronache di Narnia".
In anteprima, mica cotiche.

PS
Non l'ho scritto nella recensione, però ho piangiucchiato un po' durante il film. Parecchio che non succedeva.

8 commenti:

MP5 ha detto...

Narnia un film per bambini?! mmm... a naso non direi. Ma non era un'anteprima privata per voi dipendenti? Non dirmi che i colleghi si son portati dietro i figlioletti...
Sarà che è da un anno che sbavo nell'attesa di vedere questa pellicola, col rischio di farmi eccessive aspettative, ma la tua recensione mi ha rincuorato, ed è con trepida attesa che ora attendo il mio turno per mercoledì! Mi sono prenotata i posti per il primo spettacolo, scoprendo però che mi ritroverò in compagnia di 55 (dico 55) cinni di una scuola media... argh, mi sa che rimanderò alla seconda serata, sperando in un pubblico più adulto e meno caotico.
Sono molto felice di sapere che il leone è stato aggiustato così bene, perchè dal trailer beta visto in anteprima a Padova era apparso eccessivamente finto.
Sono molto incuriosita dall'incipit...
Urca però: se ha fatto lacrimare te, dovrò preparare un lenzuolo alla Linus!! ^__^'
ROARR

il Tinez ha detto...

Sicuramente non è un film per adulti. E' un film per bambini "allargato". Le lacrime, dopo un ragionamento a posteriori, probabilmente senza la bella colonna sonora non ci sarebbero state. Sempre a posteriori, penso fossero lacrime molto soggettive e personali.

MP5 ha detto...

PS. dimenticavo (come al solito): sarei davvero grata se qualcuno mi spiegasse perchè la versione cinematografica delle Cronache è partita dal secondo episodio anzichè dal primo! E' più scenografico? Più interessante? Più adatto al marketing di lancio? Più "attanagliante"? Cioè... se non è dispiaciuto al Tinez, probabilmente a me piacerà un sacco! Tu che voto daresti?

il Tinez ha detto...

Non conoscendo nulla della storia, non ti so dire proprio nulla. A vederlo così (a parte piccoli interrogativi) potrebbe anche sembrare un film autoconclusivo. Un voto? hmm.. 7--.

MP5 ha detto...

Eh sì, dai frammenti ascoltati finora avevo intuito che la colonna sonora fosse valida come trasporto-emozioni. Ovvio che poi le lacrime sono soggettive. Ti saprò dire se verserò un fiume! ;)

Rave ha detto...

Tranquillo che c'ho pensato io a scrivere in recensione che mi son venute le lacrime, e con Schegge di April che é tutto dire :D

Anonimo ha detto...

il Signor Castoro è il meglio di tutti!

MP5 ha detto...

Hai detto che dura 2 ore e 20', ricordo bene?! Caspita... io sapevo 2:05'. Ho capito, mi tocca andare alla prima sorbendomi i cinni, almeno lo vedo ben sveglia!